La saggezza degli umili

Senza la gioia della bellezza, la verità diventa fredda e perfino spietata e superba.”

(Jorge Mario Bergoglio, 22 aprile 2011)

BFRnL_mCIAASdfO

La saggezza di migliaia di donne e di uomini che fanno la fila per viaggiare e lavorare onestamente, per mettere il pane ogni giorno a tavola, per risparmiare e compare piano piano i mattoni per migliorare la casa… Migliaia e migliaia di bambini coi loro giacchetti che sfilano per i corridoi e le strade facendo su e giù da casa a scuola, e da scuola a casa. Nel frattempo i nonni che fanno tesoro della saggezza popolare, si riuniscono a condividere e a raccontare aneddoti. Passeranno le crisi e le manipolazioni; il disprezzo dei potenti li accantonerà con miseria, offrirà loro il suicidio della droga, l’insicurezza e la violenza; li tenterà con l’odio del risentimento vendicativo. Ma loro, gli umili, chiunque sia la loro posizione e condizione sociale, ricorreranno alla saggezza di chi si sente figlio di un Dio che non è lontano, che li accompagna con la Croce e li incoraggia con la Resurrezione in questi miracoli, nei successi quotidiani, che li incoraggia a godere delle gioie del condividere e celebrare.” (Jorge Mario Bergoglio, 25 maggio 2011).

Non avevo intenzione di scrivere post sul nuovo papa. A molti piace, per la sua (ad ora) apparente semplicità evocata anche dal nome che ha scelto e dal ritratto che ne fanno i media. Già sono tantissimi i sostenitori e già sono dure le contestazioni. Molti, da quanto ho visto su facebook e twitter, sono perlopiù indifferenti. Io ho trovato un’immagine molto bella, la condivido qui, e mi limito a questo. Perchè in un blog che parla di vita e di fotografia, questa immagine, con tutta la sua forza, oggi non poteva mancare. Molti obbietteranno che questa immagine non rappresenta la verità.

Ma senza la gioia della bellezza… a che cosa serve la verità?

(photo: Papa Francesco in 2001 visited a hospice to kiss and wash the feet of 12 AIDS patients.)

text: link

Annunci

8 comments

  1. Non conosco il Papa ma conosco persone che hanno avuto modo di essergli vicino… me ne hanno parlato molto bene. Sono consapevole che incensare una persona prima di vederla all’opera è sempre rischioso, ma stiamo a vedere… da credente ora posso solo manifestare entusiasmo. In ogni caso molto bella la foto e … concedimi di rubartela 🙂

    Mi piace

    • Non dubito che sarà un papa all’altezza. Io ero molto legata alla figura di Ratzinger, per una serie di motivi personali e di studio, e credo che nel gesto delle sue dimissioni si sia nascosta proprio la volontà di fare spazio ad una figura come quella di Papa Francesco.
      Quanto alle aspettative che si stanno creando su di lui, ritengo che il papa non debba essere un rivoluzionario, ma debba essere invece una guida, un punto di riferimento.
      Questa immagine, infine, è davvero toccante. Forse ha già smosso qualcosa. Un ragazzo ieri su twitter l’ha condivisa chiedendo: “Quanti di voi si sono mai inginocchiati davanti ad un bambino malato?”.
      Papa Francesco ci ha già dato la sua prima grande lezione.

      Mi piace

      • Condivido pienamente… ieri sera non nego che mi sono commosso. Credo che lo Spirito Santo ci abbia fatto un dono grande: ne avevamo bisogno. PS. Voglio molto bene anch’io a Benedetto, sono diventato prete nel suo pontificato ed è stato un punto di riferimento importante.

        Mi piace

        • Lui ha portato la croce più pesante, trovandosi a capo della Chiesa in un’epoca di scandali e di turbolenze. Forse anche il fatto che sia sempre stato chiamato Ratzinger, anzichè Papa Benedetto XVI, la dice lunga sul modo in cui i media ne abbiano veicolato l’immagine. Ci sarebbero tante cose da dire ma prima preferisco raccogliere altre idee e rifletterci.
          Grazie per aver condiviso il tuo pensiero, è stato un piacere averti ospite su questo blog. A presto.

          Mi piace

  2. Guardo a quest’uomo di Dio con grande e immenso stupore! Ringrazio chi ha immesso in rete questa traccia di contenuti che aiutano a delinearne il profilo a chi come me non lo conosceva affatto. Stellaforever

    Mi piace

Lascia un segno del tuo passaggio!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...